MAGAZINE
Toelettatura cani

Toelettatura cani

La bella stagione è ormai entrata nel vivo e tanta, tantissima è la voglia di passare un po’ di tempo all’aria aperta insieme al nostro amico a quattrozampe. Tante, tantissime sono le avventure da vivere là fuori ma altrettante sono le occasioni per inzaccherarsi.
Per questo è bene fare proprie le principali regole da seguire quando si parla di toelettatura per cani.

Sì, perché così come noi non vediamo l’ora di sfilare gli scarponcini infangati per tornare a calzare delle fresche infradito, così a Fido piace avere le zampe pulite. Per questo, alla fine della passeggiata, è bene controllare che non abbia sassolini incastrati tra i polpastrelli o grumi di fango incollati al pelo. In questo senso, rientrati a casa è bene pulire le estremità con un panno umido.
Ma ogni quanto bisogna lavare il cane? Una risposta esatta non c’è: dipende dal suo stile di vita, innanzitutto, ma anche dalla sensibilità della cute. Il consiglio quindi è quello di rivolgersi al veterinario o al toelettatore: gli esperti sapranno senza dubbio consigliarvi ogni quanto fare un lavaggio completo ai cani.
Non è invece necessario lavare il cane tutte le volte che si esce a fare una passeggiata. Basterà spazzolarlo per togliergli di dosso lo sporco più grosso che altrimenti porterebbe anche in casa.

Per farlo potreste farvi aiutare da spazzole, guanti o piccoli elettrodomestici appositi, che contribuiranno anche a rimuovere il pelo in eccesso, quello – per intenderci – che il cane non ha ancora cambiato. 
Toeletta homemade o toeletta professionale? A tutti piace farsi coccolare da mani esperte, anche a Fido, ma potrete tranquillamente fare un bel bagno al vostro amico a quattrozampe anche a casa, purché abbiate lo spazio adeguato. Qualora propendeste per una toeletta fai-da-te, fatevi consigliare un buon shampoo per cani, che sia adatto al suo tipo di pelle, di pelo. E che abbia anche un buon profumo, perché no! Per un lavoro completo, potreste valutare di acquistare un soffiatore per cani, ideale soprattutto per i nostri amici dal pelo più lungo: al pari di un comune phon, asciugherà più velocemente il vello, senza ovviamente infastidire il cane con un getto troppo forte o caldo.
Stesso discorso vale per la tosatura dei cani: anche in questo caso, prima di improvvisarvi coiffeur armati di rasoio, chiedete un consiglio al veterinario: sì, perché non è detto che pelo lungo significhi per forza caldo; il vostro amico a quattozampe potrebbe non aver bisogno di una sfoltita alla sua chioma. E se, dopo una chiacchierata con l’esperto, deciderete di optare per la tosatura, valutate se rivolgervi a un toelettatore o se munirvi di una tosatrice per cani. In questo caso, attenzione solo a non riempire la casa di peli!

Toelettatura cani

ALTRI ARTICOLI

Bau, che profumo!

Come, quando e perché lavare (e profumare) il cane

Trendy Dog: la moda per cani

I pet si fanno glamour, dagli abiti al guinzaglio

Gabbie per pappagalli, guida all’acquisto

Dimensioni, materiali e accessori per la voliera dei pennuti