MAGAZINE
cerca per argomento
La mia prima Mountain Bike

La mia prima Mountain Bike

Breve guida alla scelta della Mtb
Facile dire “Mountain Bike”: era o non era il tuo più grande desiderio, quando eri piccolo?
Chi di noi non avrebbe voluto riceverne una per il compleanno, o per Natale e diventare il bambino più invidiato della scuola?
Ma quando si diventa grandi le esigenze cambiano e in molti alla MTB preferiscono la city bike perché – come suggerisce il nome – è più indicata alla città (è leggera, personalizzabile, ergonomica...).

Se, invece, crescendo, non è cambiata la vostra sete di avventura, la mountain bike è proprio ciò che fa al caso vostro.
Piccola premessa: con gli accorgimenti necessari, potete usarla tranquillamente anche in ambito urbano. Dovrete, però, munirla di luci e catarifrangenti perfettamente funzionanti ed omologati.La sua vera anima, però, esce fuori città, quando l’asfalto cede il passo allo sterrato o quando la pendenza delle strade comincia a farsi vertiginosa.

Come scegliere la vostra nuova mountain bike?Tre le cose da tenere sotto controllo: telaio, forcella e gomme.Il telaio rigido è una certezza ma per le strade sconnesse particolarmente indicato è il telaio ammortizzato.
Lo stesso vale per la forcella: bene quella rigida sulla maggior parte delle strade, ottima quella ammortizzata per i percorsi sconnessi.Sui terreni friabili scegliete gomme abbastanza strette con tasselli piccoli; gomme mediamente voluminose con tasselli medi per percorsi friabili; gomme strette e con tasselli alti e distanziati su strade fangose.

La mia prima Mountain Bike

ALTRI ARTICOLI

Sfidare il caldo... le piante grasse

Piante capaci di proteggersi dal grande caldo

E’ arrivata la grande novità di pizza Regina

Scopri il gusto di fare a metà!

Il raccolto del balcone

Proposte estive per un’orto a portata di mano