MAGAZINE
Centrotavola estivi: il bello incontra il buono

Centrotavola estivi: il bello incontra il buono

Tutti a tavola, è pronto!
In estate, la casa si sposta all’aperto, dove il tetto è un cielo terso e il sofà è un dondolo accogliente.
Anche i pranzi e le cene trovano un nuovo scenario fuori dalle mura domestiche, e la tavola diventa una tela bianca da personalizzare.
Protagonista, è il centrotavola estivo. Sì, perché la bella stagione chiama tovaglie eleganti ma semplici e dalle tonalità neutre (le nostre preferite sono quelle in lino bianco). Al bando, ovviamente, piatti e posate in plastica o carta: sì a bicchieri di cristallo dalle linee pulite, piatti in ceramica ton sur ton o in toni caldi. Il centrotavola da esterno, invece, potrà assecondare l’estro di ognuno e sposare il tema della serata. Liberate dunque la fantasia e date vita a un centrotavola fai da te.
Per una cenetta romantica, infatti, optate per un centrotavola con candele: i classici candelabri sono un po’ demodè e poco adatti a un ambiente esterno. Inoltre sono un po’ pericolosi: basta una folata di vento e il pasticcio è fatto. Preferite candele dal diametro più importante e inseritele in una composizione elegante ma non stucchevole. In alternativa, adagiate delle candeline in un vaso basso in cristallo pieno d’acqua: donerà un senso di freschezza alla tavola.
A una grigliata tra amici, invece, non potrà mancare un centrotavola dal sapore rustico: se in inverno fanno da padrone rami di pino e ghirlande, in estate non possono mancare le piante aromatiche in tutto il loro splendore. Potete inserirle in una cassetta di legno tipo mercato, in un sacchetto di yuta o in un cestino da picnic dall’anima vintage.
Ma le idee per centrotavola fatti in casa non finiscono mai: se volete andare sul sicuro, optate per una composizione floreale. I centrotavola con fiori, come ad esempio quelli con margherite, daranno prova che siete degli ottimi padroni di casa: sì, perché i fiori – naturalmente freschi – suggeriranno un’attenzione in più nei confronti degli ospiti. Acquistateli quindi il giorno della festa, mentre uscite di casa per comprare gli ultimi ingredienti rimasti per completare il menù.
Attenzione, però: se la tavola non è molto ampia, non sacrificate lo spazio dedicato agli ospiti per inserire il centrotavola. Tutti i commensali dovranno avere lo stesso spazio e tutti gli elementi dovranno essere disposti in maniera uniforme. Non spostate, quindi, i bicchieri per fare largo al centrotavola: piuttosto, optate per dei segnaposto oppure per più centrotavola, di dimensioni ridotte, ma diffusi su tutta la tavola. Attenzione anche alle altezze: una composizione troppo importante potrebbe impedire a due persone sedute di fronte di parlare con naturalezza, creando una barriera tra loro.

Centrotavola estivi: il bello incontra il buono

ALTRI ARTICOLI

Sedie, poltrone, divano: arredo giardino in rattan

Per un salotto all’aperto elegante, resistente e facile da pulire

Bambù I love You

Sedie e divani in bambù, per arredi da esterno dal gusto esotico

L’essenzialità giapponese: ecco lo stile Wabi Sabi!

Scopri i complementi kintsugi style, per una casa in perfetto stile orientale