MAGAZINE
Dentizione, i rimedi per il mal di denti dei neonati

Dentizione, i rimedi per il mal di denti dei neonati

Il vostro bimbo ha preso l’abitudine di mordere o succhiare un giocattolo, il ciuccio o le dita? Piange spesso e si mostra irritato? Potrebbero essere i primi segnali dell’inizio della dentizione dei neonati.
Ma di che cosa si tratta? È quel processo che può cominciare intorno ai 3 mesi di vita attraverso cui il neonato mette i primi dentini.
È un passaggio quasi rituale che coinvolge grandi e piccoli, per il quale è bene essere preparati: va, infatti, riconosciuto per tempo e seguito attentamente.
 
I SINTOMI DELLA DENTIZIONE DEL NEONATO
I sintomi dei primi dentini potrebbero essere comportamentali e insorgono quando i dentini cominciano ad affacciarsi alle gengive: capita sovente che i più piccoli prendano l’abitudine di mordicchiare e succhiare ciò che trovano a portata di mano (il ciuccio, la copertina, il pugnetto…) e che si mostrino irritati e piangano più del solito.

Non solo: è scientificamente provato che la dentizione può associarsi a dolori e infiammazioni alle orecchie (fate caso se il piccolo si colpisce i padiglioni con pugni o altro) e a un aumento della temperatura corporea che talvolta porta alla febbre.
Alcuni neonati però, non presentano alcun sintomo. Per questo, in ogni caso, a partire dai primi mesi di vita è bene prendere l’abitudine di controllare le gengive per verificare se siano gonfie o presentino cisti bluastre (niente panico, è tutta natura!); massaggiandole con mani perfettamente disinfettate si può capire se si mostrano dure e si può dare sollievo alla bocca del bebè.
 
I DOLORI DEI DENTI NEL NEONATO
Oltre a febbre e irritazione, la dentizione può causare dei cambiamenti nelle abitudini alimentari (alcuni cibi provocano disagio nella bocca del neonato) e nel sonno (i denti spingono soprattutto nella notte e ciò potrebbe guastare il riposo). Il bimbo, ad esempio, potrebbe tornare a chiedere il latte anche se è già avvezzo ai cibi solidi.

Per questo, oltre ai massaggi alle gengive, è possibile alleviare la sofferenza mantenendo fresca la loro bocca, attraverso l’apposito anello da dentizione oppure - nei casi più difficili - con un gel anestetico e antisettico, studiato proprio per la dentizione dei neonati.
Non dimenticate di prenotare un appuntamento dal pediatra e dal dentista, i quali si assicureranno che il processo si stia svolgendo correttamente.
 
FEBBRE E RIMEDI PER I DENTINI DEL NEONATO
In caso di mal di denti, nei neonati può innalzarsi la temperatura corporea. Di conseguenza, può presentarsi la classica febbre da denti dei neonati. Attenzione, però. Qualora la temperatura toccasse i 38° e il bimbo manifestasse altri sintomi come, ad esempio, inappetenza e diarrea, non sarebbe conseguenza della dentizione, bensì di qualcosa di imprevisto e potenzialmente più grave. In caso di febbre lieve (prevedibilmente associabile alla comparsa dei dentini), è possibile ricorrere al paracetamolo: la tachipirina per il mal di denti dei bambini saprà lenire i dolori da dentizione.

Ideale, tuttavia, è consultare sempre il medico.
 

Dentizione, i rimedi per il mal di denti dei neonati

ALTRI ARTICOLI

Produzioni Made in Iper

scopri di più

Viaggio nelle eccellenze, Trentino Alto Adige e Toscana

Il tour gastronomico firmato Iper La grande i

Il viaggio nelle eccellenze

Il tour gastronomico firmato Iper La grande i