MAGAZINE
BELLO PICCANTE!

BELLO PICCANTE!


IL PEPERONCINO ORNAMENTALE IN VASO
Finita la stagione primaverile arriva l’afa estiva, mentre tante piante fiorite soffrono dal caldo e sbiadiscono, il peperoncino la fa da padrone con i suoi colori vivaci ed intensi. Tutti i peperoncini amano il calore dell’estate: dal peperoncino dolce in colori variopinti alle varietà così piccanti da farti lacrimare gli occhi. Piantate in vaso sul balcone o in giardino, le piantine di peperoncino preferiscono posizioni molto luminose e soleggiate per svilupparsi al meglio. All'ombra avranno sicuramente un aspetto molto ornamentale, ma con un raccolto di frutti sicuramente più scarso.

MULTICOLOR & MULTIUSO
Esistono centinaia di varietà, selezionate per la forma, colore e piccantezza dei frutti. Due fra le specie principali sono il Capsicum Annuum, un arbusto con portamento impettito, con foglie verdi lanceolate, e il Capsicum Chinense, un piccolo albero, a crescita lenta con foglie, larghe, carnose e rugose.
Vengono coltivate per produrre frutti da utilizzare in cucina. Cambiando colore dal verde in giallo, arancio e rosso, cambia anche il loro contenuto vitaminico, l’intensità del sapore e la piccantezza. 

QUANTO PICCANTE!
Il ricordo vivace che lasciano al palato viene indicato in una scala chiamata Scoville e misura la quantità di capsaicina presente nei frutti e nei semi, che può raggiungere picchi di 2.200.000 unità Scoville. Il Capsicum Chinense è la varietà che comprende i peperoncini più piccanti in assoluto, come l'Habanero, la Trinidad Moruga Scorpion e la Caroline Reaper con forme particolari e di colore rosso, arancione, giallo o bruno.
Le varietà meno piccanti si lasciano apprezzare per altri sapori, con sfumature che vanno dal agrumato e fruttato al dolce con retrogusto balsamico.
Anche se commestibili, le piante di peperoncino ornamentali sono coltivate principalmente per le forme insolite dei frutti, che crescono spesso rivolti verso l’alto, come la varietà Etna, con i suoi peperoncini rossi a mazzetto.
I frutti possono essere tondi o allungati, conici o a sfera, addirittura con palline verdi, gialle, rosse e viola, tutte insieme sullo stesso esemplare. Sono piante e arbusti che sono in grado di creare un impatto scenografico notevole sul vostro balcone!

COLTIVARE LA PIANTA
Le piante di peperoncino sono annuali ma possono essere coltivate per alcuni anni se vengono riparate dal freddo. Amano il caldo ma non la siccità, e devono essere innaffiate regolarmente evitando che si formino ristagni di acqua. Rispettando queste regole, produrranno i loro tipici frutti piccanti con una fioritura costante durante la stagione calda. È consigliabile concimarle periodicamente con un concime a base di potassio. Da giugno ad agosto i piccoli fiori di colore bianco emanano un buonissimo profumo. Terminata la fioritura produrranno i frutti di colore e dimensione variabili a seconda della varietà. La pianta adulta può vivere bene per diverso tempo in capienti vasi di diametro e profondità non inferiori ai 40 cm. Provate a piantare il basilico in mezzo alle sue piantine: saranno così più protette da alcuni parassiti.
Articolo realizzato da Nicolle Van Breda per Iper, La grande i – Fiori in Primo Piano

ISCRIVITI AL WORKSHOP "PEPERONCINO CHE PASSIONE!"
I weekend del 13 e 14, del 20 e 21, del 27 e 28 luglio sarànno dei weekend di fuoco a Iper, la Grande i a Piazza Portello, Arese, Seriate e Lonato con il workshop di peperoncini, che passione!

Questo workshop è gratis e rivolto ad un pubblico adulto con pre-iscrizione. La durata del workshop è indicativamente 30 minuti, i workshop sono 8 al giornotra le 10.00 e le 18.00(ultimo workshop), con al massimo 8 partecipanti a turno.

BELLO PICCANTE!

ALTRI ARTICOLI

L’ARTE DEL BONSAI & FICUS GINGSENG

Scopri di più

Il mondo delle Cactacee e Succulente

Tra le piante capaci di proteggersi dal caldo... sono le prime!

LA ZAMIOCULCAS, si accontenta di poco

Scopri di più