I PRODOTTI A MARCHIO DI IPER

Il gas che ringiovanisce

Togliendo del tutto o quasi l’ossigeno dalle confezioni, i formaggi Fresche Tradizioni restano integri a lungo diventando una piccola scorta strategica sempre fresca

Come si fa a far scorta di formaggi per poterli gustare sempre freschissimi al momento in cui ci servono? Per esempio per preparare una fonduta di Emmental, oppure per condire gli gnocchi ai quattro formaggi o ancora quando non abbiamo tempo di preparare nulla...

La nuova linea di formaggi semiduri Fresche Tradizioni, distribuita da “Iper, La grande i”, sembra nata per rispondere a questa domanda. Ci offre infatti cinque capolavori della tradizione casearia, tutti diversi in quanto a sapore ma con una comune vocazione alla versatilità. In parole povere, ideali come companatico nelle situazioni “d’emergenza”, quando abbiamo la necessità di mangiare un boccone, come si dice in gergo, in quattro e quattr’otto; e allo stesso tempo fantastici compagni in cucina per preparazioni semplici e golose a base di formaggio fuso.

Il Fontal (che riunisce i pregi di Fontina ed Emmental, come dice il suo nome) ne è un esempio, col suo gusto dolce eppure deciso e la sua capacità di amalgamarsi in impasti e intingoli. Il Provolone, a pasta filata, in versione dolce e piccante, è perfetto per stuzzichini saporiti o in ricette dove la sua presenza deve farsi sentire. L’inconfondibile sapore dell’Emmental bavarese, leggermente piccante e acidulo, piace ai bambini tanto quanto i suoi “buchi”, dovuti a una particolare fermentazione tardiva della cagliata detta propionica: il gas, prodotto da caratteristici microrganismi, resta intrappolato nella pasta già consistente del formaggio creando le celebri cavità. Infine il morbido Asiago Dop in versione ancora giovane, che sa di latte appena munto e profuma di yogurt, completa la squadra dei cinque formaggi della nuova gamma Fresche Tradizioni.

Potremo considerarli alla stregua di cinque assi nella manica, da acquistare e tenere in frigo anche un mese, pronti a finire in pentola o nel piatto, sempre come appena usciti dalle mani del produttore o dalla cantina di stagionatura. Il loro segreto di freschezza sta nel confezionamento in atmosfera modificata, che li mantiene integri a lungo preservandone le caratteristiche originarie (sapore, odore, colore, consistenza e virtù nutrizionali), senza bisogno di ricorrere ad alcun conservante.

Eppure, a causa di quelle due parole misteriose, c’è chi pensa che si tratti di qualcosa di innaturale e inaffidabile, addirittura pericoloso. Niente di tutto ciò. È una moderna tecnica d’imballaggio che, in un certo senso, ci permette di sfruttare a piacimento una conoscenza empirica antica oggi validata dalla scienza: fin da tempi remoti, gli uomini sapevano che i cibi conservati in luoghi dove c’è poco ossigeno durano più a lungo. Per questo, all’interno degli imballaggi ad atmosfera modificata, si inserisce una miscela controllata di gas inerti (azoto e anidride carbonica), normalmente presenti nell’aria che respiriamo insieme all’ossigeno. Solo quest’ultimo è però responsabile dei fenomeni di invecchiamento dei cibi e quindi la sua assenza basta ad allungarne la durata. Il materiale di confezionamento, realizzato in un tipo di plastica a bassa permeabilità, fa da barriera con l’esterno trattenendo la magica miscela di gas protettivi che diventa un elisir di giovinezza.

Il gas che ringiovanisce
Togliendo del tutto o quasi l’ossigeno dalle confezioni, i formaggi Fresche Tradizioni restano integri a lungo diventando una piccola scorta strategica sempre fresca

IN PROMOZIONE ADESSO

prezzo
speciale
HONOR - SMARTPHONE 6A HONOR
99,00
prezzo
speciale
DISARONNO Originale Missoni edizione...
9,90
prezzo
speciale
Cappone
4,90
prezzo
speciale
Gewürztraminer DOC ST. MICHAEL-EPPAN...
9,49

sconto

50%

Gambero argentino L1 surgelato GRAND...
€ 19,90
9,95
prezzo
speciale
Clementine 2 kg
1,98
prezzo
speciale
Ricciarelli gusto classico mandorla...
4,99

sconto

45%

Orata
€ 10,90
5,90