MAGAZINE
L'asparago

L'asparago

Verdibianchi, ma anche violetti, gli asparagi sono tra le verdure protagoniste della stagione, apprezzati per il loro gusto e la loro versatilità in cucina.

Ma come scegliere gli asparagi?

La variante verde ha un sapore marcato e il suo germoglio è dolciastro. Si può consumare per intero tranne che per l’estremità più dura. Alcune proposte di ricette in cui impiegarlo possono essere pappardelle asparagi e gamberi, vellutata di asparagi e patate con crostini, risotto asparagi e speck.

Iper La grande i può vantare l’offerta di due prodotti IGP: l’asparago di Badoere verde, tipico delle province di Padova, Treviso e Venezia, e l’asparago verde di Altedo, proprio dell’area compresa tra la via Emilia in provincia di Bologna, la costa adriatica ed il Po in provincia di Ferrara.
Più lungo e fibroso, l’asparago bianco cresce sotto terra e deve all’assenza di luce il suo caratteristico colore. Prima del loro consumo occorre tagliare parte del gambo, immetterli in acqua fredda e poi pelarli.

Tra le alternative in cucina: nel risotto con mascarpone, gratinati al forno, alla veneta (con salsa alle uova e aceto bianco).
Gli asparagi violetti sono una variante di quelli bianchi, le cui punte si scuriscono per effetto dei raggi del sole. Tipici della Liguria, hanno un caratteristico sapore rustico e amarognolo.

Tra le ricette con cui gustarli ci sono bucatini asparagi e pomodoro pachino, tortelloni con punte di asparagi, risotto alle punte di asparago violetto e ricotta vaccina.
Ingredienti di qualità contribuiscono a rendere speciali anche le ricette più semplici, e con gli asparagi la fantasia è l’unico limite in cucina!

L'asparago

ALTRI ARTICOLI

I ristoranti di Iper

Scopri di più!

Speciale Uva

Scopri di più

Mare Aperto - Buono col Mare

Scopri di più