MAGAZINE
cerca per argomento
Un orchidea di nome Vanda

Un orchidea di nome Vanda

AVanda, piace la libertànon ama tanto essere rinchiusa in un vaso… Ci mostra le sue radici, grosse e carnose, che preferisce far crescere all'aria aperta per poter accedere a tutta l'umidità atmosferica possibile. Lentamente ma instancabile cresce in continuazione con una generosa fioritura anche 3-4 volte all’anno, producendo dai 10 ai 12 fiori che durano diverse settimane.
Originariamente, Vanda deriva dalle zone a sud dell’Himalaya e dall’India, fino al sud della Cina, dove le orchidee crescono in alto sugli alberi della giungla. Con le sue lunghe radici, la pianta si radica negli alberi. Non chiede nulla alla pianta ospite se non l’appoggio: le radici traggono nutrimento dalla rugiada del mattino e dalla pioggia.
Dalle nostri parti l’orchidea è molto apprezzata ed è presente in tante case. Vanda però è un’orchidea diversa dal solito, in tutti colori possibili con un esclusiva cromatica raramente presente in natura: il blu. Appesa in fioriere o panieri di legno vive di luce e umidità presente nell’area, ma per dare il meglio di se ha bisogno di una concimazione settimanale. Facilissima da mantenere come tutte le orchidee, ma con una bellezza mistica.

Nicolle van Breda per Fiori in Primo Piano, Iper, La grande i

Un orchidea di nome Vanda

ALTRI ARTICOLI

Sfidare il caldo... le piante grasse

Piante capaci di proteggersi dal grande caldo

E’ arrivata la grande novità di pizza Regina

Scopri il gusto di fare a metà!

Il raccolto del balcone

Proposte estive per un’orto a portata di mano