MAGAZINE
Pane azzimo, il croccante povero

Pane azzimo, il croccante povero

Farina, acqua, e niente più.
È così che si prepara il pane azzimo.

Tipicamente ebraico, il suo nome deriva dal greco ‘ἀζύμη’ (ovvero ‘senza lievito’) e la sua ricetta originale non prevede lievito, non prevede olio e non prevede sale.
Un pane senza lievito, dunque. Povero, sottile e croccante, somiglia più a una fragrante cialda che a una soffice pagnotta e si mantiene molto più a lungo (riposto in un sacchetto di carta lontano dall’umidità, si conserva per un mese circa).
RICETTA DEL PANE AZZIMO
Pochi(ssimi) ingredienti, procedimento rapido, lunga conservazione: il pane senza lievito è davvero facile da preparare.

Ma qual è la ricetta originale del pane azzimo?
Gli ingredienti – come abbiamo detto – sono due soltanto: farina integrale (300 grammi) e acqua tiepida (135 ml). Su una spianatoia, create la fontana di farina e versate l’acqua poco a poco, impastando con le mani.
Quando l’impasto si mostra omogeneo, compatto e privo di grumi, stendetelo ricavandone una sfoglia di circa 3 millimetri e ritagliatene dei dischi o dei riquadri.
Cuocete i vostri panini senza lievito in forno preriscaldato a 250 gradi, per cinque minuti circa, oppure cuocete il vostro pane senza lievito in padella antiaderente già calda.
Per il pane azzimo integrale, utilizzate 500 gr di farina integrale e 300 grammi circa di acqua, procedendo come sopra.

Di recente, tuttavia, il pane azzimo si è evoluto e, oggi, esiste in numerose varianti, quale, ad esempio, pane azzimo senza glutine, e il pane azzimo morbido.
Eccovi, allora, le ricette per preparare il pane azzimo in queste (più o meno nuove) versioni.

Per preparare il pane azzimo senza glutine, portate a bollore 1 tazza di acqua, aggiungete 1 cucchiaino di sale e 3 cucchiai di olio EVO e mescolate. Lentamente, tuffate in acqua una tazza di farina di riso e amalgamate il composto.
Trasferite in una ciotola e continuate a mescolare, quindi formate una palla.
Cospargete di olio, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare almeno 20 minuti.
Ora, stendete l’impasto, ricavatene i dischi e cuocete in forno o in padella.
 
RICETTA DEL PANE AZZIMO
Malgrado la povertà di ingredienti, il pane azzimo è tutt’altro che dietetico.
Questo prodotto, infatti, apporta 377 calorie per 100 grammi di prodotto (87 grammi di carboidrati, 10 grammi di proteine e 2,70 grammi di fibre), contro il tradizionale pane lievitato, che conta 289 calorie per lo stesso peso.
Pane azzimo e dieta, insomma, non vanno d’accordo. Per gustare al meglio questo pane croccante, quindi, meglio non pensare alla linea (almeno per un po’) e guarnire le sfoglie con formaggio spalmabile, oppure arricchirle con pomodorini conditi a ricordare un’appetitosa bruschetta.

Pane azzimo, il croccante povero

ALTRI ARTICOLI

HUMMUS ROSA E PINZIMONIO

Una ricetta facile, veloce... colorata!

Ravioli Broccoli e Acciughe

Scopri questa sorprendente ricetta

Carpaccio di Funghi Porcini, Caprino e Pesto di Prezzemolo

Una ricetta semplice e veloce!