MAGAZINE
Lo sfuocato

Lo sfuocato

Quando si fotografano soggetti di dimensioni ridotte, come i fiori, sfocare lo sfondo può essere utile per aiutare l’elemento principale della fotografia a risaltare. Lo sfondo sfocato in fotografia non è il risultato di un’azione di fotoritocco, ma la conseguenza fisica del passaggio della luce attraverso l’obiettivo in determinate situazioni.

Per i fotografi con smartphone sarà più facile ottenere uno sfondo sfuocato avvicinandosi al soggetto, è molto importante cliccare con il dito sul soggetto affinché risulti a fuoco.
Per i fotografi con macchina fotografica una scarsa profondità di campo, e quindi uno sfondo sfuocato, potranno essere ottenuti combinando diversi elementi:
• Diaframma aperto (esempio f/4)
• Utilizzo di un teleobiettivo (esempio 100 mm)
Un ottimo spunto creativo può essere l’utilizzo dello sfuocato anche in primo piano, per creare diverse profondità e rendere la scena più misteriosa.

Articolo realizzato in collaborazione con Sara Anfossi, OPS! Photo School

Lo sfuocato

ALTRI ARTICOLI

Produzioni Made in Iper

scopri di più

Conchiglioni al forno ripieni di zucca e zola

Scopri di più

Pasta fatta in casa: farina, acqua e impasto fatto a mano

Lasagne o tagliatelle? All'uovo o senza glutine? I nostri segreti per preparare un'ottima pasta fresca