MAGAZINE
cerca per argomento

Bimbi in bici

QUANDO E COME INSEGNARGLI AD ANDARE IN BICICLETTA
Andare in bici significa stare in equilibrio. È questo il concetto chiave per insegnare ai bambini ad andare in bicicletta.
Ma come fare? Si tratta di un percorso a step, dove basilare è lo stato d’animo del piccolo, che deve essere confidente e deve sentirsi pronto a fare un passo così importante.

Per imparare l’equilibrio, il primo step è la bici senza pedali, una bicicletta - di recente diffusione - che il piccolo può iniziare a utilizzare fin dall’età di 2 anni.
Scegli una bicicletta sufficientemente bassa da consentire al bambino di appoggiare per terra l’intera pianta del piede.
Con la balance bike (altro nome della bici senza pedali), il bambino apprende a controllare il mezzo in modo progressivo - capendo che sono le sue gambe a sorreggere la bici - e conquista equilibrio, a tutto vantaggio della propria autostima.
 
Alternativa nota ai più è la bici con le rotelle. La soluzione che garantisce stabilità al bambino, conferendogli sicurezza.
Scegli una bicicletta che permetta al bambino di guidare in posizione eretta e dotata di un manubrio adeguato alla dimensione delle sue spalle.
Quando il piccolo si sente pronto togli le rotelle e accompagnalo nelle sue prime pedalate ‘da grande’.
Un accessorio utile per i primi momenti senza rotelle è la barra di apprendimento: un’asta da agganciare alla parte posteriore della bici del bimbo, così da garantire il controllo da parte dei genitori, nel caso in cui i piccoli perdano l’equilibrio.
 
Intorno ai 4 anni, è ora di passare a una bici per bambini dotata di pedali.
Scegli una bicicletta adatta alla statura del piccolo e assicurati che abbia la sella regolabile, in modo tale che lui possa appoggiare il piede per intero, e che a te sia possibile alzare la seduta in corrispondenza della sua crescita.
Invitalo a muovere la bici senza usare i pedali, in modo tale che capisca che – quando è in moto – la velocità lo sostiene. Modificando il proprio percorso per non cadere, poi, rafforza il proprio senso dell’equilibrio. Ricordati di non sforzare mai il bambino ad andare in bicicletta: per imparare a pedalare in tutta sicurezza, è fondamentale che lui si senta sicuro.

 
Piccoli ciclisti crescono: dai 6 anni in su, i più piccoli possono cominciare a divertirsi in sella alla loro bici. Una volta acquistata sicurezza e senza mai dimenticare le adeguate precauzioni, potranno cominciare a sfrecciare in luoghi sicuri e poco frequentati. In questi anni, la fisicità dei bimbi muta velocemente e la bicicletta dovrà accompagnarli nella crescita: sella e manubrio dovranno essere costantemente regolati in altezza e, quando anche il telaio risulterà piccolo, sarà necessario acquistare un nuovo modello: sarà un regalo che non dimenticheranno.
Nella scelta, tenete presente che più diventeranno grandi, più trascorreranno ore in compagnia dei loro amichetti all’aria aperta. La meta preferita? La campagna, dove potranno divertirsi tra acrobazie e rincorse. Per questo, per i teen, consigliamo una mini-MTB, una mountain bike leggera, sicura e carica di personalità che li accompagnerà per interi pomeriggi.

Ricorda di proteggere sempre il tuo bambino con caschetto omologato (deve essere aderente e non si deve muovere, una volta indossato), ginocchiere e paragomiti.
 

Bimbi in bici

ALTRI ARTICOLI

Gabbie per pappagalli, guida all’acquisto

Dimensioni, materiali e accessori per la voliera dei pennuti

Pistacchio, verde di salute, verde di bontà

Proprietà e utilizzi del frutto secco più versatile

CATALOGO

LA BICI PERFETTA

Valido dal 18/4 - Milano Portello valido dal 29/5