MAGAZINE
Il punto di vista

Il punto di vista

Il punto di vista è sicuramente uno dei fattori determinanti di una fotografia, oltre ad essere uno degli aspetti che fanno la differenza tra una fotografia ben pensata ed una fotografia banale.
I fiori e le piante si trovano generalmente ad un’altezza inferiore a quella del nostro occhio e della nostra macchina fotografica; la tendenza generale è quindi quella di fotografarli dall’alto.
 
Nonostante questa scelta possa essere in certi casi condivisibile, restituiremo all’osservare un’immagine molto simile alla visione che è già abituato ad avere di un certo soggetto. Cambiare il punto di vista può essere un modo molto semplice di creare un interesse aggiunto, di mostrare soggetti conosciuti sotto prospettive differenti, incuriosendo chi guarderà l’immagine e dimostrando creatività ed inventiva.

In particolare, fotografare i fiori dal basso verso l’alto o da una visione frontale, ci permette di osservarli in un modo a noi sconosciuto, creando con il soggetto un rapporto ed un contatto visivo impossibili dalla nostra solita altezza sopraelevata.
Un ottimo esercizio è quello di fotografare uno stesso soggetto da quattro diversi punti di vista, scegliendo in seguito quale sia quello preferito: allenare l’occhio ed imparare a scegliere sono sicuramente la via migliore per diventare grand fotografi!

Il punto di vista

ALTRI ARTICOLI

Ora riparti da te: acquista i prodotti Procter & Gamble e risparmia

Dal 24 maggio fino al 23 luglio 2020

VISCIOLE. PERLE SCARLATTE PER MARMELLATE, VINI E CROSTATE

Dalle torte ai liquori, dalla visciolata alla confettura: le ricette a base di visciole

BACI DI DAMA, LA RICETTA DEI ROMANTICI PASTICCINI PIEMONTESI

Alle nocciole o con gli amaretti, senza glutine o senza burro... Ma come fare i Baci di Dama?